Hey Uomo

La maestosità della tua voce è solo l'espressione dell'enorme potenza che sei, che io apprezzo e onoro. Ti ascolto con l'intenzione di capire, conoscere, comprendere sapendo che c'è certa reciprocità. Sei un Uomo che si rispetta profondamente e così ama profondamente anche le Donne riconoscendo tutta la loro Luce e Potenza. Per questo loro, sono … Continua a leggere Hey Uomo

Annunci

Messaggio per i blogger che mi seguono

Gratitudine immensa

Le Poesie di ADA (arte di ascoltare)

Ho commesso un errore: nel post precedente non ho ringraziato tutte le persone che in questi ultimi 2 anni mi hanno dato fiducia, mi hanno letto, scritto, “ascoltato” dalla tastiera, talvolta dall’altra parte del mondo. Forse l’ho fatto perchè del resto questa piazza è virtuale, anche se ora ne ho la certezza, che è anche grazie a voi che ho preso coraggio e cuore in mano per espormi. E’ vero che si scrive soprattutto per se stessi, ma ad un certo punto – e credo che voi lo capiate perfettamente – se non c’è nessuno che legge, il piacere rimane come “contenuto”.

A tutto comunque c’è rimedio. Il libro andrà in ri-stampa definitivamente la prossima settimana, e ci sarete tutti.

Un abbraccio grande

Anna Maria Ricci

Le Poesie di ADA

View original post

Messaggio per wordpress.com e Blogger che mi seguono

Messaggio ai 260 Follower italiani ed internazionali (As soon as possible, I'll translate the following post - Anyway you can use Google Translate) Buongiorno Follower sto tentando da tempo di rinnovare questo dominio, senza successo. In pratica è scaduto due giorni fa, il 4 dicembre 2018. Non riesco a trovare il tasto per cambiare il … Continua a leggere Messaggio per wordpress.com e Blogger che mi seguono

Se vuoi conoscermi

Non sopporto chi mi dice chi sono. Io lo so. Chi non lo sa farebbe meglio a farsi un bel percorso di crescita.
Anna Maria Ricci

Le Poesie di ADA (arte di ascoltare)

Se vuoi davvero conoscermi

parla di te e non di me.

Non dirmi chi sono io:

lo so già e ho viaggiato molto

per saperlo.

E tu sai chi sei? 

Parlami di te.

Non mettermi in bocca parole

che non ti ho detto.

Io voglio ascoltare verità.

Parla con le parole e col tatto

che useresti con la parte più

sensibile di te.

Io viaggio ormai su frequenze altissime,

quelle dell’amore.

Se non sai volare fin lassù per sentirle

allora è meglio tacere,

meglio il silenzio più eloquente.

Le Poesie di ADA

Scritta il 12 Novembre 2016 da Anna Maria Ricci

Ph. Pixabay “Burano”

View original post

Stralcio del libro “Anime” Le Poesie di ADA

Ciao Pervenuto!

Le Poesie di ADA (arte di ascoltare)

Facemmo l’amore e ci addormentammo. Al risveglio toccai la parte
del suo letto con la mano destra per sentire il suo corpo ma trovai il solco
vuoto. Alzai lo sguardo dal lenzuolo e lo vidi là nudo sul cornicione.
Respirai profondamente. 
“Che ci fai sul cornicione? Scendi per favore, vieni a scaldarmi che ho
freddo”.
Mi guardò senza parlare. Lo sguardo perso…
Respirai ancora, profondamente
“Se ti butti non saprai mai quanto è bello amarsi nel profondo, morire ora
non è la soluzione, è solo una scelta di comodo ed egoista,
accogli i tuoi demoni”.
Respiravo profondamente
con la fiducia che
non mi avrebbe arrecato
un dolore così grande.

Rimase su quel cornicione
per un’ora interminabile.
Scese e si infilò nel letto e rimasero
abbracciati tutto il giorno. Senza fiatare.
Solo un abbraccio, pelle sulla pelle, anime vicine.

Anna Maria Ricci

21.12.2017 San Giuliano Terme (PI)

Le Poesie…

View original post 11 altre parole

Il mio angolo di quiete

Questo è amore

Parole in Armonia

Tu sei il mio angolo di quiete.

Perché quando mi sei accanto, quando mi stringi forte al petto e mi tieni fra le braccia, io mi ricordo di respirare.

E riprendo fiato, dalle apnee della mia vita, dai momenti più affannosi di quelle lente giornate senza fine, in cui i pensieri si ammassano confusamente e mi appesantiscono la mente, fino ad annebbiarla.

Che di pensieri, poi, ne ho sempre a dismisura, ma quando sei con me sembrano infine abbandonarmi ed  acquietarsi, per poi far posto ad un silenzio di contorno.

Non di quei silenzi vuoti, che traboccano di noia, troppo pesanti perché privi di emozioni: è un silenzio che sa di pace, che mi conforta e mi protegge. E’ un silenzio che scalda il cuore, che sa di buono perché quel buono che mi avvolge sei proprio tu.

E a volte, quando sei lontano, ne sento forte la mancanza, ma…

View original post 109 altre parole