Chi l’avrebbe mai detto d’essere aiutata da uno sconosciuto, in poche parole e nessun incontro d’amore? Chi l’avrebbe mai detto che un incontro casuale avrebbe portato nelle nostre vite un tale sconvolgimento? Eravamo lì per conoscerci, non cercavamo nulla, ne sono certa. E’ successo tutto con una sincronicità incredibile. Di quelle che sembrano irreali e meravigliose allo stesso tempo. La sensazione di conoscersi da sempre, il contatto con le mani morbido e sicuro insieme. Lo sguardo diretto e limpido di chi si capisce al volo e sente, non ha bisogno di molte parole per capire. Chi l’avrebbe mai detto che avrei compreso e soprattutto integrato quanto potessi essere potente e quanto il tuo riconoscere la mia genialità mi aiutasse a ri-affermarla ancora una volta e stavolta per tutte? Chissà se anche il mio farti da specchio ti ha aiutato a capire quanto tu fossi geniale. A questo punto tengo moltissimo. Chissà se hai compreso che quelle risate mostravano sotto-sotto un’amarezza a cui va riconosciuta la dignità  e il rispetto che meritano? Perché se è vero che essere positivi e ridere è importante, so per certo che è altrettanto importante saper piangere.

Le lacrime lavano l’Anima e la elevano a nuove dimensioni e percezioni, sciolgono i nodi del cuore e aiutano ad aprirlo al mondo. 

Chi l’avrebbe mai detto che avrei capito che posso davvero scrivere? Che anch’io ho il diritto al piacere? Una bomba di emozioni troppo forti per essere gestite. Troppo forti per essere consumate, capite, interpretate, incasellate. Troppo forti e per questo motivo, lasciate andare al mittente, al fato, al destino, ai ricordi. Ad un nuovo incontro che forse non accadrà mai più e per questo sarà unico perché noi siamo unici.

Ho la sensazione, adesso, che questi treni passano poche volte nella stessa vita, ma il mondo è pieno di anime belle in cammino come le nostre. Prendiamoci cura dei nostri cuori e andiamo verso la vita, ognuno la propria. 

E’ tempo di lasciarti andare, ringraziare ancora ma lasciarti andare per sempre.

Le Poesie di ADA – I racconti di ADA “Anime”

6 risposte a "Anime – Chi l’avrebbe mai detto?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...