“Una delle leggi fondamentali dello spirito è quella che regola il dare-prendere (Cfr. Bert HELLINGER, L’evoluzione delle Costellazioni Familiari. Dagli ordini dell’amore alle costellazioni familiari spirituali, Tecniche Nuove, 2010). Senza dubbio l’amore è nel dare. Ma se ciò è vero, altrettanto deve esserlo per la persona a cui diamo. Se io do un mazzo di fiori con un sorriso a una persona che amo e questa ricambia il mio sentimento, il suo amore nel dare la porterà naturalmente a ricambiare, con una piccola aggiunta. Io, a mia volta, cercherò di fare di più; in questo modo il nostro amore — con due semplici mosse — è già cresciuto.

Più che nel dare, quindi, dovremmo dire che il vero amore è nel darsi.


Ma se al mio mazzo di fiori la persona ricambia con qualcosa di meno o nulla (per non dire con disprezzo), avvilirà il mio tentativo e io, a mia volta, sottrarrò qualcosa. In questa maniera, il rapporto si è già svuotato e non ha futuro. Qualunque cosa cerchiamo di farne!
Si tratta di dinamiche difficili da riconoscere, poiché facilmente invertibili e diluite nel tempo. È semplice osservare come molte relazioni abbiano dei momenti di crescita e decrescita che si alternano costantemente, portando a vere e proprie guerre di posizione e a conflitti snervanti. 


Sono ricorrenti le storie in cui uno dà, l’altro prende e non restituisce nulla indietro. Il primo quindi alterna momenti in cui dà, ad altri in cui si ferma, ad altri ancora in cui dà molto, molto di più, nella speranza di poter riavere qualcosa. 


Ogni tentativo è vano: di solito, chi inizia a prendere e a non dare, finisce in una spirale dalla quale esce difficilmente. Perché l’amore che riceve lo stabilizza, lo impigrisce, lo cura, lo rende dipendente, per effetto paradossale, più piccolo, pur costruendo in lui una finta sicurezza. Fino a che non scapperà, sottraendosi alla relazione, sopraffatto dall’inadeguatezza a dare, che prende la forma di un senso di colpa.

È infatti più facile abbandonare una relazione in cui ci si sente inadeguati a dare, che cambiare.”

Gabriele Policardo

Tratto dal libro “Io Sono d’Oro”
Per ordine libro: infopolicardo@libero.it

Una risposta a "Dare e Prendere di Gabriele Policardo"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...