La trasformazione verrà dalle donne che faranno muovere gli uomini.

#

La transformation va venir des femmes qui vont faire bouger les hommes.

Dr. David Kanner Osteopata D.O.

#

Grazie al Dr. David Kanner per aver scritto queste parole che ho liberamente tratto dal suo testo scritto in data 17.10.2017 sulla Pagina Facebook.

#InquandoDonna che desidera la pace e la libertà e lo fa anche a “colpi di poesia”, so bene che la trasformazione avverrà quando sempre più donne consapevoli stuzzicheranno un cambiamento negli uomini e lo sto facendo da quando sono diventata madre e ho preso consapevolezza di molte cose. Come sapete “lavoro su di me” da vent’anni.

So anche che è importante che sempre più uomini prendano consapevolezza del potere che hanno nel cambiare la storia di violenze che avvengono nel mondo.

Scrivo e dico che servono sempre più uomini come lui che lo dichiarino anche al mondo. Non possiamo fare tutto da sole. 

Gli Uomini prendano posizione!

Ho scritto qualche poesia su questo tema, vi riposto l’ultima, che è un grido accorato e abbastanza esasperato! Uomini e Donne. Lo scorso anno scrissi la sua versione base Uomini e Donne feriti dalle reciproche ferite.

In calce troverete anche il testo dal quale ho estrapolato quella che io definisco “Poesia di Crescita Personale e Civile”. Vi ho riportato il suo testo completo scritto in lingua francese e tradotto in italiano (da google-Facebook) e che trovate sulla Pagina Facebook della sua Azienda Medica. Harmonisation Globale des Cicatrices.

Leggeteci per favore. Fate un favore all’umanità.

Anna Maria Ricci

Le Poesie di ADA

Poesie per Tutt*

La Via dell’Amore

#

Free Ph. Pixabay.com

Man in The Mirron Joyfull Noise version (only Lyrics)

#

Del Dr. David Kanner, Medico Osteopata D.O. scritto in data 17-10.2017

Traduzione in italiano (da google-Facebook)

“In un momento in cui le coscienze si muovono, o finalmente si parla apertamente di aggressioni sessuali poi quest’estate abbiamo avuto una finestra aperta per evocare la violenza obstétricales, è ora di parlare del legame tra i due!
Sono 13 anni che vengo con le donne che hanno vissuto dei e con l’armonizzazione delle cicatrici. Sono stato molto sorpreso dalle loro storie di aggressioni sessuali. Il lavoro della cicatrice mette in movimento i tessuti e la coscienza nella parte inferiore del corpo e fa risalire le memorie. Queste donne hanno poca o nessuna coscienza del corpo nel basso ventre e il bacino e questo non è dovuto al cesareo come ho creduto all’inizio ma alle esperienze traumatiche precedenti. Lo scenario del parto entra in risonanza con le memorie. Il bambino deve passare attraverso il posto che è stato sporcato. Come far passare il tesoro attraverso questo spazio o la donna non ha più coscienza perché è stata minacciata o aggredita. Come facciamo a far nascere una ragazza, se puo ‘ sopportare la stessa cosa della madre? E un ragazzo che potrebbe essere un aggressore? Questi conflitti li ho sentiti tutti i giorni allo studio. Il trauma del parto è una messa in luce delle memorie sepolte e allo stesso tempo è un’occasione e una finestra per mettere finalmente l’amore e la luce la parte superiore.
Gli aggressori possono essere figli di una donna aggredita che ha tenuto tutto in segreto. Quindi non si tratta di accusare nessuno. Si tratta di prendere collettivamente coscienza che il nostro legame alla sessualità, al femminile e al maschile deve essere esplorato, placato, curato e trasformato.
La trasformazione verrà dalle donne che faranno muovere gli uomini. E ‘ ora che la questione dell’aggressione sessuale in tutte le sue forme esca dal tabù. Che ogni persona che accompagna le donne sia all’ascolto del femminile. E ‘ il dottore, ginecologo, ostetrica, doula e qualsiasi altro terapista in collegamento con le donne di avere il coraggio di chiedere l’abuso sessuale. E ‘ anche la preparazione del parto. “per cambiare il mondo, bisogna cambiare il modo di nascere nel mondo” ha detto Michel Odent. Per questo siamo invitati, uomini e donne, a cambiare il rapporto tra donne, donne e uomini. E ‘ ora di illuminare le nostre ombre.”

Testo Originale in Francese

“A l’heure ou les consciences bougent, ou enfin on parle ouvertement des agressions sexuels puis cet été on a eu une fenêtre ouverte pour évoquer les violences obstétricales, Il est temps de parler du lien entre les deux!
Depuis 13 ans que j’accompagnes les femmes qui ont vécues des césariennes et des épisiotomies avec l’Harmonisation des Cicatrices. J’ai très vite été surpris par leurs histoires des agressions sexuels. Le travail de la cicatrice met en mouvement les tissus et la conscience dans le bas du corps et fait remonter les mémoires. Ces femmes ont peu ou pas de conscience corporel dans le bas ventre et le bassin et cela n’est pas dû à la césarienne comme j’ai cru au début mais aux expériences traumatiques antérieurs. Le scénario de l’accouchement entre en résonances avec les mémoires. Le bébé doit passer par l’endroit qui a été sali. Comment laisser passer le trésor par cet espace ou la femme n’a plus de conscience car elle y a été menacée ou agressée. Comment laisser naitre une fille si elle peut subir la même chose que la mère? Et un garçon qui risque d’être un agresseur? Ces conflits là et d’autres je les entends tout les jours au cabinet. Le traumatisme de l’accouchement est une mise en lumière des mémoires enfouis et en même temps c’est une occasion et une fenêtre pour enfin mettre de l’amour et de la lumière la dessus.
Les agresseur sont peut être des enfants d’une femmes agressée qui a tout garder en secret. Donc il ne s’agit pas d’accuser qui que ce soit. Il s’agit de prendre collectivement conscience que notre lien à la sexualité, au féminin et au masculin doit être exploré, apaisé, guérit et transformé.
La transformation va venir des femmes qui vont faire bouger les hommes. Il est temps que la question de l’agression sexuelle dans toutes ses formes sort du tabou. Que chaque personne qui accompagne les femmes soit à l’écoute du féminin. C’est au médecin, Gynécologue, Sage-femme, Doula et tout autre thérapeute en lien avec les femme d’oser poser la question de l’abus sexuel. C’est par là aussi que la préparation à l’accouchement passe. « Pour changer le monde , il faut changer la manière de naitre dans le monde » a dit Michel Odent. Pour cela on est invités, hommes et femmes, de changer la relation aux femmes, au féminin et au masculin. Il est temps d’éclairer nos ombres.
Passer du honteux vers le sacré.”

lotus-1205631_1920

 

Una risposta a "Trasformazione Dr. David Kanner e Uomini e Donne di Le Poesie di ADA (mia risposta)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...