Bambina di buona famiglia
non ridere troppo
non muoverti troppo
stai composta
non alzare la voce
sii misurata
non dire stupidaggini
mostrati equilibrata.
Non c’è niente da piangere
niente da ridere
niente per cui saltare
corri con eleganza
non esultare
comunque Babbo Natale non esiste
Le voci che senti
non significano nulla.
Ciò che non sopporti
va invece sopportato
basta che non disturbi
che ti dimostri intelligente
a sufficienza
che non ti fai notare
non fai troppo rumore
che canti magari a comando
qualcosa che valga la pena
certo non queste
canzonette di scarto.

Bambina di buona famiglia
cresci
fallo in fretta.

Lo metterai poi
un bel maglione squillante
rosso semaforo
e in testa il nastro
da vispa Teresa.

Silvia Petrella

Pavia 05 Dicembre 2016

Le Poesie di ADA

Poesie per Tutt*

La Via dell’Amore

#

Foto gratuita Cherish Pixabay.com

Natural Woman Aretha Franklin

Una risposta a "Reminiscenze di Silvia Petrella"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...