Per me, per te, ti amo ancora e infatti

grande errore il mio, grande dolore,

ho confuso l’amore con il silenzio,

avevo bisogno delle tue parole

 

che non hai detto mai e ho sbagliato –

i miei errori sono imperdonabili

le tue assenze erano imperdonabili

siamo entrambi imperdonabili.

 

Oggi non è ieri, domani non è oggi,

riflette implacabile il cuore

disarmonie al confine a oltranza

affranto in lacrime, calpestato, irriso.

Andrea Lamoratta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...