Se questo Convento potesse parlare

direbbe che è stato testimone

di tanto Amore.

Di Concepimenti e Nascite.

Di feste e celebrazioni,

di risate e merende.

Di quadri,

insight

di torte e compiti per casa.

Di fuochi e cerchi.

Di persone sostenute

abbracciate

ascoltate.

Di persone che hanno respirato

la vita e la prosperità,

di gatti ad assisterle.

Di interminabili telefonate.

Parlerebbe anche di litigi

di porte sbattute

di poesie scritte sulla pietra serena

di notti insonni ad allattare

e di idee innovative.

Parlerebbe di cicatrici armonizzate.

Di pseudo-amicizie arrivate

e spazzate via al primo vento.

E anche di Amicizie Vere e che durano

da sempre e che lo faranno per Sempre.

Se potesse parlare direbbe

cosa è accaduto nel 1600.

Ci direbbe se è vera la leggenda

che qui sotto c’è un cunicolo

che porta alla Certosa di Calci.

Ci direbbe di foto scattate

testimoni di noi.

Se potesse parlare direbbe che stasera

che penso di andarmene da qui

è proprio questo il momento in cui

la amo di più, infinitamente.

E sempre la amerò.

Anna Maria Ricci – Le Poesie di ArtediAscoltare

Estemporanea 21 Gennaio 2019 h. 22:32

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...