Poi arriva un momento come quello di oggi, in cui ti guardi indietro per un attimo, e con grata commozione vedi chiaramente il senso di tutto. Vedi il motivo di quel No! del giorno precedente e degli ultimi anni che apparentemente sembravano esserci solo per sbarrarti la strada o metterti in difficoltà. Vedi il lavoro che hai fatto, necessario per trovare la pace dentro di te, con la capacità di mantenerla nonostante le condizioni esterne.  Vedi che hai chiuso dei sospesi, riordinato, buttato il superfluo per liberare tempo vitale e farlo respirare, ed è ciò che continuerai a fare costantemente. Vedi cosa ti sei scrollata di dosso: situazioni, legami, amicizie che non (ti) nutrono più per creare lo spazio sacro al nuovo che ti aspetta, se guardi in un’altra meravigliosa direzione e non resti agganciata al passato. Sia benedetto tutto quel lavoro e altrettanto siano benedetti tutti quei No indispensabili a trovare una nuova strada, la tua. Arriva un momento in cui non ti importa più di sapere che c’è chi ti sostiene o che la pensa come te, perchè ti sostieni da sola, e sai che ciò che pensi vale al pari di qualsiasi altra persona.

Arriva prima o poi quel momento – dopo aver lavorato molto – in cui hai la certezza dentro di te che puoi far diventare realtà qualsiasi cosa tu voglia, se ti impegni il giusto. Tu puoi farlo. E semplicemente lo fai.

Anna Maria Ricci – Le Poesie di Arte di Ascoltare

Italia 2019 28 Febbraio h. 22:53

Immagine di AngelinaSchneegans Pixabay.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...