Caro Bro,

in questa mattina speciale, anzi specialissima come sai sono sveglissima. Dico a molti che hai scelto di morire il giorno dei morti perchè era nel tuo stile essere puntuale e preciso. Tu eri e sei così speciale e importante per me e tutti noi. Speciale nell’accezione pisano del termine. E lo sei anche per chi non hai conosciuto di persona. Ieri sono andata a camminare con una mia grande amica e le ho detto del fatto che mi hai lasciato in eredità l’incipit del tuo libro. Ci sono arrivata sai, a convincermi che posso scriverlo, che posso portare avanti anche il tuo messaggio. Mi hai investito di una grande responsabilità, che ora sono pronta ad onorare e portare avanti con tutto il mio amore e tutte le mie capacità. Spero di riuscire a trasmettere il tuo messaggio in modo autentico e puro, ce la metterò tutta. Credo che il mondo sia pronto ad ascoltarlo.

So che sarai con me quando lo scriverò. Sei con me e con noi sempre.

Tua Sys.

Anna Maria Ricci – I racconti di AdA

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...