Poi un bel giorno arriva quel magone in gola

e lacrime agli occhi

per tutto quel talento

che hai sempre nascosto.

E sgorgano a cascata libera, insieme alle parole.

Come hai potuto? Già ci mancava il (pre)giudizio.

No, grazie, con lui ho chiuso!

Finalmente (ti) parla l’amore:

sii felice oggi

d’aver capito che è solo

respirando la libertà

e accogliendo l’ombra,

che splenderà la tua luce nel mondo.

Se ti senti bellezza, la riconosci in ogni luogo,

in ogni emozione

e non ti lasci sopraffare,

loro sono lì al tuo servizio.

Anna Maria Ricci – Le Poesie di AdA – 14 marzo 2017 editing 15 marzo 2020 11:30

Ph. Tirrenia 01 marzo 2020

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...