Lavoro su di me
per diventare
la persona che sto tanto
cercando.

[Gio Evan]

Prendo spunto dalla poesia di Gio Evan per fare una riflessione che riguarda la crescita personale e la relazione d’amore.

Chi frequenta percorsi di crescita personale spesso usa l’espressione “lavorare su di sè”. Significa che si sta guardando dentro attraverso strumenti…per fare un pezzettino di cammino e spostarsi da un punto ad un altro, più evoluto.

Un falso mito della crescita personale è che chi è impegnato in percorsi (di qualsiasi tipo) ha qualcosa di sbagliato dentro di sé, che è malato, non sano, deficitario.

(Può darsi che abbia anche una malattia, e comunque in tal caso che male ci sarebbe?)

I percorsi di crescita personale servono molto la e alla nostra salute che “è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplice assenza di malattia o infermità”.(1)

Chi li segue si sta mantenendo in salute, si sta occupando di Sé e del proprio ben-essere.

Chi li segue, dal mio punto di vista, sta contribuendo anche al ben-essere interno lordo (BIL), ovvero l’indicatore che misura la qualità della nostra vita e della comunità in cui viviamo (In Italia è ancora una bozza di indicatore), perchè se stiamo bene, meglio e addirittura felici influenziamo positivamente chi ci sta vicino.

Se cerchiamo nell’altr* qualcosa che “ci manca” o che “ci completa”, deleghiamo la nostra felicità all’esterno, stiamo dichiarando in qualche modo, che non siamo già completi, e che forse vogliamo riempire un possibile vuoto.

Lavorare su di Sé, per diventare ciò che si vuole trovare nell’altr*, ha come conseguenza una maggiore soddisfazione di Sè stessi e della propria vita.

Allora non ci sarà bisogno di cercare nessun’altra persona per riempirsi con ciò che presumiamo ci manchi o che pensiamo ci possa completare; l’incontro con l’altr* avverrà da sé, succederà naturalmente e sarà l’incontro di due persone complete. La libertà di essere completamente Sè stessi automaticamente libera l’altr* da aspettative, illusioni, delusioni.

Anna Maria Ricci – 14 ottobre 2020 – San Giuliano Terme (PI)

(1) Dichiarazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Ph. Anna Maria Ricci 10-10-2020 (Pisa, particolare di Vicolo Lanfranchi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...